Motori

DDS

Cilindrata 125 CC
Regime Massimo 16.000 RPM

DDS. E’ questa la sigla con cui Vortex ha raccolto la sfida lanciata dalla Federazione Internazionale con il varo delle nuove categorie, OK e OKJ. Così Vortex si è lanciata con la consueta passione nella realizzazione di un progetto totalmente nuovo, in cui inventiva e capacità di innovare sono state armi imprescindibili.

DDJ
prevDDJ
nextRKZ

Proprio i grandi cambiamenti regolamentari del passato hanno messo in rilievo le qualità di ogni divisione della Vortex. Con il progetto DDS l’azienda ha riversato le sue migliori risorse, umane e tecniche, ed il risultato è stato esaltante. Il motore DDS compendia specifiche tecniche diverse rispetto alla generazione di motori che l’ha preceduta, da un lato mantiene la cilindrata a 125 cc, come avvenuto per i motori dell’ultimo decennio. Dall’altro si è tornati alla presa diretta, come negli anni 90, quelli dei primi trionfi mondiali.

Nel pacchetto tecnico vi sono altre componenti importanti quali la valvola di decompressione, la valvola allo scarico, il carburatore da 24mm ed il limitatore di giri a 16.000 RPM.
Il DDS, con i suoi carter compatti e finemente lavorati, ha confermato le sue doti velocistiche sin dal debutto in pista, nelle sfide internazionali della categoria OK, dimostrandosi performante ed affidabile. Un punto di riferimento per tutti.

Cilindrata 125CC
Motore 2 tempi
Raffreddamento A liquido con pompa di circolazione esterna
Scarico Ovale e 2 booster
Cuscinetti Radiali C4
Alesaggio e corsa 54x54,29 mm
Regime massimo 16.000 Rpm limitato elettronicamente
Accensione PVL digitale con anticipo fisso
Carburatore Non Fornito
Silenziatore Non Fornito
Marmitta Optional omologa cik-Fia T18SR
  • Immissione lamellare nel basamento
  • Avviamento a spinta con valvola di decompressione
  • Lubrificazione a miscela
  • Cilindro con canna in ghisa lavorata CNC
  • Valvola allo scarico
  • Numero di travasi 5/5
  • Segmento ad L
  • Contralbero di bilanciamento
Foto