Motori

DST

Cilindrata 125 CC
Regime Massimo 16.000 RPM

Il nuovo modello DST è nato per le sfide nazionali ed internazionali più impegnative ed appartiene alla seconda generazione di motori destinati alla categoria OK: Questo modello riceve l’importante eredità tecnica e sportiva del suo vittorioso predecessore, il DDS, sviluppandone al massino ogni piú piccolo dettaglio. Questo progetto, totalmente nuovo, ha impegnato la divisione tecnica di Vortex verso il conseguimento di tre obiettivi importanti: leggerezza, diminuzione degli ingombri, abbassamento del baricentro e una ricerca affinata nei materiali e nella distribuzione di pesi e carichi. Per ottenere questi risultati è stato ridisegnato il carter e con esso sono state progettate exnovo componenti fondamentali quali, albero motore, contralbero e biella. Proprio il contralbero lavora adesso in aria, e non più in bagno d’olio, riducendo ulteriormente gli attriti. Il nuovo design del carter risulta più compatto e raggiunge livelli di rigidità maggiori, mai ottenuti dai modelli precedenti.

DST
prevDJT
nextRSZ

Il DST nasce da lavorazioni al CNC, il cui sistema produttivo garantisce, qualità, efficienza e standard produttivi elevatissimi. Il DST è già campione di leggerezza, infatti il suo peso è sceso di ben il 15% rispetto al modello (già campione di leggerezza) che lo ha preceduto.

Il DST è equipaggiato, come il suo predecessore DDS, di carburatore da 24mm, marmitta e sistema di accensione limitata a 16.000 RPM, componenti soggette ad omologa ed imposte dal regolamento internazionale vigente.

Cilindrata 125CC
Motore 2 tempi
Raffreddamento A liquido con pompa di circolazione esterna
Cuscinetti A rulli
Alesaggio e corsa 54x54 mm (quadro)
Regime massimo 16.000 Rpm limitato elettronicamente
Accensione PVL digitale con anticipo fisso
  • Cilindro con canna in ghisa lavorata CNC
  • Numero di travasi cilindro/Carter 5/3
  • Immissione lamellare nel basamento
  • Aspirazioni e travasi lavorati CNC
  • Carter lavorati CNC
  • Lunghezza biella 104
Video
Foto