NEWS

ACADEMY TROPHY. BILANCIO FINALE

Con la disputa della terza, ed ultima prova, del CIK-FIA Karting Academy Trophy, corsa in Svezia e vinta da Bradshaw, va in archivio in grande stile l’edizione 2016 del campionato monomarca istituito dalla Federazione Internazionale di cui OTK Kart Group è fornitore. 

13-09-2016

L’Academy Trophy ha visto per il primo anno impegnato direttamente l’OTK Kart Group, fornitore dei motori (Vortex), dei telai (Exprit) e del sistema di rilevamento dati (Dakton). Oltre alla fornitura tecnica, OTK Kart Group ha affiancato un servizio di assistenza rivelatosi efficace e soddisfacente.
Dopo tre prove corse su alcuni dei tracciati più impegnativi d’Europa, Essay (FRA), Portimao (POR) e Kristianstad (SWE) i riscontri ricevuti da parte dei piloti e di tutti gli addetti ai lavori sono stati positivi. Questi giudizi, uniti a rilievi tecnici altrettanto buoni, hanno fatto valutare positivamente a Vortex, questa prima esperienza nell’Academy Trophy.
Come nelle precedenti gare gli incaricati tecnici CIK-FIA hanno predisposto che i motori venissero invertiti a turno, “incrociando”, mediamente, dieci motori ad ogni nuova heats. Così facendo la rotazione dei motori ha coinvolto quasi tutti i cinquanta giovani piloti impegnati, senza che si riscontrasse il minimo calo di prestazioni o inconveniente meccanico dei Vortex DDJ.
Sotto l’aspetto sportivo il pronostico della vigilia è stato rispettato, ma nonostante il britannico Callum Bradshaw avesse già ipotecato il titolo grazie a due prove maiuscole, la lotta che si è vista a Kristianstad è stata divertente ed equilibrata sino all’ultima curva. Questo spettacolo è stato ottenuto grazie al fresco entusiasmo dei giovani piloti provenienti da trenta differenti paesi del mondo. Ad imporsi dopo un lungo testa a testa è stato Kas Haverkort (NLD), il quale ha piegato la resistenza di Elie Goldstein (BEL), nipote del pluri iridato François Goldstein. Il podio è stato completato dal pilota di casa Alfred Nilsson (SWE) che ha così ottenuto anche la piazza d’onore nella classifica assoluta.
Il neo campione Bradshaw, nonostante il grande impegno profuso, non è riuscito a salire sul podio, ma il trionfo nell’Academy Trophy gli è valso un premio decisamente speciale, l’opportunità di disputare, in veste di pilota ufficiale Vortex il prossimo Campionato del Mondo CIK-FIA nella categoria OKJ, dal 17 al 19 novembre sulla pista del Bahrain.

Classifiche ufficiali: http://www.cikfia.com/competitions/cik-calendar/2016/kristianstad/academy/trophy-standings.html