NEWS

VORTEX TRA I PROTAGONISTI DELL'EUROPEO KZ E KZ2 IN FRANCIA

Sul circuito francese di Salbris i motori Vortex brillano grazie al podio di Ardigò in KZ e al quarto posto di Piccini in KZ2

09-05-2018

KZ – MOTORE RKZ
Weekend ricco di risultati per i motori Vortex sul circuito di Salbris, in Francia, dove va in scena la prima tappa del FIA Karting European Championship per le categorie con il cambio KZ e KZ2.
Nella classe KZ il 22 % dei piloti schierati al via sceglie le prestazioni e l'affidabilità del motore RKZ, che ripaga la fiducia con un terzo e un secondo posto nelle heat eliminatorie grazie a Marco Ardigò (Tony Kart Racing Team). Al termine delle manche sono tre i piloti motorizzati Vortex che chiudono nella Top 10. E tre si confermano anche dopo la finale di categoria, dove il più concreto è ancora Ardigò, bravo a mettere in bacheca un ottimo terzo posto. Alle sue spalle chiudono Patrik Hajek (Kosmic Racing Department),in settima posizione, e Simo Puhakka (Tony Kart Racing Team), in ottava.

KZ2 – MOTORE RKZ
Per quanto riguarda la KZ2, sono 10 i piloti che scelgono il motore Vortex RKZ. 
In qualifica, il migliore èlo spagnolo David Vidales (Tony Kart Racing Team), bravo a confermarsi anchenelle heat eliminatorie dove ottieneuna vittoria e un terzo posto. Durante le manche arrivano anche altri ottimi riscontri con diversi piazzamenti nella Top 3 da parte di Oliver Rasmussen (Kosmic Racing Department) (due volte), Matteo Viganò (Tony Kart Racing Team), Alessio Piccini (Tony Kart Racing Team), e Alexander Schmitz.
In seguito a questi risultati, sono due i motori Vortex che si schierano tra i migliori 10 del via della finale: quelli dei due portacolori del Tony Kart Racing Team Alessio Piccini e David Vidales. Il primo, in particolare, si distingue durante la finale di categoria, centrando un ottimo quarto posto.
A dimostrare le ottime prestazioni del motore RKZ, va anche segnalata la grande rimonta, in finale, di Paul Evrard (Kosmic Racing Department), che recupera ben 20 posizioni e chiude 14°.