NEWS

VORTEX, VITTORIA E TITOLO ALLA WSK FINAL CUP DI LONATO

Nel secondo e ultimo round al South Garda Karting, il nostro motore DJT vince la finale riservata alla categoria OKJ, mentre il DST conquista il titolo di campionato nella classe OK.

16-11-2022

OK – Parte subito forte il weekend nella classe regina dei kart monomarcia, con David Walther (Koski Motorsport) in pole position davanti di pochi decimi di secondo a Thomas Strauven (Ricky Flynn Motorsport). Nelle qualifying heat arrivano 4 vittorie (praticamente i 2/3 delle gare in programma), 5 ulteriori piazzamenti a podio e 2 giri veloci, a cui si aggiungono altri due successi nelle due prefinali di domenica mattina.

Joseph Turney (Tony Kart Racing Team) si presenta nella decisiva finale in pole position, grazie anche agli ottimi risultati marcati durante il weekend. Il pilota britannico disputa una prova accorta e centra la piazza d’onore sotto la bandiera a scacchi: con questo piazzamento sul podio, si laurea campione e aggiunge in bacheca il terzo titolo dell’anno, dopo quelli della WSK Super Master Series e della Champions of the Future Euro Series.

Il nostro motore DST conquista anche una Top 5 con Oscar Pedersen (Ward Racing), mentre Ean Eyckmans (EGP Racing Team) brilla con una rimonta di 13 posizioni e si classifica tra i primi dieci. Top 10 anche per James Egozi (Tony Kart Racing Team) e Sebastiano Pavan (Tony Kart Racing Team), quest’ultimo autore di una scalata di 16 posizioni rispetto al via. Partecipano alla finale anche Nando Weixelbaumer (Ward Racing), Maksimilian Popov (Koski Motorsport), Strauven, Guillaume Bouzar (Koski Motorsport), Jan Przyrowski (Tony Kart Racing Team), Marcus Saeter (Ward Racing) e Walther.

Oltre al titolo, nell’arco del campionato Vortex ottiene 1 pole position in qualifica, 8 vittorie, 11 podi e 6 giri veloci (su 12) nelle qualifying heat, 3 successi nelle prefinali e 2 podi nelle finali.

OKJ – Tre motori DJT occupano, già in qualifica, le prime cinque posizioni della classifica. Nel corso delle qualifying heat, i nostri propulsori centrano 1 vittoria, 8 podi e 2 giri veloci: da sottolineare la tripletta marchiata Vortex nella manche B-E, abbinata anche al best lap. Al termine delle prefinali, poi, sono due i piloti presenti in Top 5: Enzo Tarnvanichkul (Tony Kart Racing Team) e Oliver Kinnmark (Koski Motorsport).

L’ultima gara del weekend vede lo schieramento di partenza composto per circa il 30% da piloti motorizzati Vortex. Nei primi giri, Tarnvanichkul battaglia per conquistare il comando e lo ottiene appena dopo la metà gara. Il campione del mondo OKJ in carica mantiene salda la leadership fino alla bandiera a scacchi e fa sua la vittoria del secondo round, oltre anche al secondo posto in campionato.

Salim Hanna (Ricky Flynn Motorsport) termina in Top 10, tuttavia sconta una penalità di 5 secondi per lo spoiler frontale in posizione non corretta. Seguono in classifica Elliot Kaczynski (Ward racing), Sebastian Lehtimaki (Koski Motorsport), Alp Hasan Aksoy (Tony Kart RacingTeam), Alfie Slater (Ricky Flynn Motorsport), Oleksandr Bondarev (Ricky Flynn Motorsport), Oliver Kinnmark (Koski Motorsport), Guy Elbag (Ricky Flynn Motorsport) e David Cosma-Cristofor (Ricky Flynn Motorsport).

Il bottino finale di campionato di Vortex è di 5 vittorie, 16 podi, 5 giri veloci nelle manche eliminatorie e di una vittoria in finale.

KZ2 – Noah Milell (Tony Kart Racing Team), tra i migliori piloti con motore RSZ/RTZ in pista, conquista due terzi posti nelle qualifying heat e una vittoria nella prefinale B. Ai risultati dello svedese si aggiungono anche il terzo posto di Tom Leuillet (Tony Kart Racing Team) nella prefinale B e un podio nelle manche eliminatorie da parte di Alexander Schmitz (Alexander Schmitz).

In finale, Milell, dopo il successo in prefinale, è pronto a giocarsi la vittoria, tuttavia le concitate fasi iniziali ostacolano il campione del mondo KZ 2021 e vicecampione del mondo in carica. Al termine dei 21 giri in programma, Milell conclude dentro alla Top 10 e si classifica secondo in campionato. Leuillet è il secondo pilota classificato con il nostro propulsore, seguito da Schmitz e da Norton Andreasson (Ward Racing).

Con la WSK Final Cup, si conclude la stagione agonistica 2022. Un anno che ha visto la bacheca dei successi Vortex arricchirsi con numerosi titoli internazionali in tutte le categorie:

  • FIA Karting World Championship OKJ
  • WSK Euro Series OKJ
  • WSK Final Cup OK
  • WSK Super Master Series OK
  • WSK Super Master Series OKJ
  • Champions of the Future Euro Series OK
  • Champions of the Future Winter Series KZ2
  • Champions of the Future Winter Series OKJ